Airbnb Tasse

Airbnb Tasse Come Fare

L’evasione fiscale negli affitti brevi, è molto diffusa. Molti pensano che non sia possibile essere controllati, i turisti soggiornano pochi giorni è facile mettersi i soldini in tasca e non denunciare niente.

Ma non sempre tutto fila liscio e sempre più spesso può capitare di dover dimostrare i redditi all’agenzia delle entrate e magari subire un’indagine della Guardia di Finanza.

Le conseguenze le conoscete: multe elevate, procedimenti giudiziari ed ammattimento.

Gli strumenti d’indagine sono molti sofisticati e sempre più lo saranno, la Guardia di Finanza monitora continuamente i portali di prenotazione, può controllare i movimenti bancari, incrociare i consumi delle bollette o semplicemente mandare un controllo.

Ricordate che avrete sempre un nemico pronto alla spiata: Il vostro invidioso, vicino di casa!

Conviene non pagare le Tasse?

Immaginate di aver affittato la vostra casa a turisti stranieri, loro belli contenti e felici trascorrono la loro vacanza ed a sorpresa si trovano un bel controllo della Guardia di Finanza. Immaginate il loro imbarazzo e conseguente rabbia.

Sicuramente con qualsiasi portale voi lavoriate, Avrete Chiuso! 

Immaginate la recensione che faranno, i commenti su Facebook, magari si faranno un bel selfie con i finanzieri, e così via. La vostra bella casa vacanze non avrà più credito e sparirete dal mercato.

I pochi spiccioli che avrete evaso non vi basteranno nemmeno per l’avvocato.

Per contrastare l’evasione fiscale presto il legislatore introdurrà a breve il codice identificativo (CIR) per ogni struttura che effettua affitti brevi con sanzioni pesantissime per chi non si adeguerà.

La Regione Lombardia lo ha già introdotto e molte altre Regioni si stanno adeguando.

Cedolare Secca, Aliquota Ordinaria o Partita Iva?

Prima di scegliere un regime fiscale occorre fare delle considerazioni:

Volete un reddito aggiuntivo? 

  • Affittate solo in brevi periodi.
  • Avete un altro lavoro.
  • Affittate stanze private nella stessa abitazione di residenza.

Sicuramente la scelta migliore è l’aliquota ordinaria o la cedolare secca.

Attenzione sebbene pochi ne parlino, gli affitti brevi sono comunque soggetti a:

  • Obblighi di Pubblica Sicurezza, dovrete comunicare gli arrivi alla questura entro 24 ore con apposito modellino in vendita da Buffetti.
  • Riscuotere la Tassa di soggiorno e versarla al comune secondo le normative locali.
  • Contratto con marca da bollo (eu.16,00) ad ogni cambio.
  • Bollo sulla ricevuta di pagamento del soggiorno se l’importo è superiore a eu. 77,47

Il contratto non è soggetto a registrazione se inferiore a 30 giorni.

     Il contratto è fondamentale per Tutelarvi da eventuali controversie. Pensate alle conseguenze con questo scenario: affittate senza contratto ad un residente nello stesso comune. Provate a mandarlo via, se non vuole e cambia la serratura!

Partita IVA

Aprire un’attività di Casa Vacanze può essere fiscalmente e professionalmente vantaggiosa:

PRO:

  • Non devi fare un contratto ad ogni cambio, in sostanza sei equiparato ad un albergatore se qualcuno non vuole andarsene chiami la polizia e lo portano via subito.
  • Sei soggetto solo alla ricevuta con bollo, ma lo puoi pagare online.
  • Sei soggetto alle comunicazioni di pubblica sicurezza, ma le puoi fare online.
  • Puoi riscuotere con carte di credito, bancomat etc.
  • Sei un professionista ed hai molto più prestigio e credibilità.

CONTRO:

  • Paghi le tasse sui rifiuti come un albergatore, bollette luce, acqua e gas più alte.
  • Devi pagare il canone speciale RAI.
  • L’appartamento deve rispettare misure minime delle camere: 14 mq per una doppia, 9 mq per una singola.

Il Regime Forfettario

Con l’introduzione del regime forfettario la Partita Iva è sicuramente la scelta migliore per chi vuole intraprendere un’attività imprenditoriale.

  • Il Regime Forfettario 2019 prevede che una Start up paghi solo il 5% di tasse per i primi 5 anni, rispetto della cedolare secca -16%, rispetto all’aliquota minima -18%. Un bel risparmio sicuramente!
  • Contributi INPS sono inferiori.
  • Non necessita, anche se consigliato, del commercialista.

Il risparmio sulle tasse può essere investito sui contributi per garantirsi una pensione migliore, oppure investito per ampliare l’attività.

Il Regime Forfettario

La Partita Iva è adatta a tutti coloro, che si sentono imprenditori e vogliono la loro indipendenza. Il turismo è una delle più ricche nicchie di mercato. Provateci non rimpiangerete la scelta!

Leggi Anche

diventa-host-airbnb-1
Web Hosting

Invia Un Messaggio